14-09-17 Sernagiotto portrait STR-11 per sito

IO CORRO PER LA FAMIGLIA

Ho firmato questo importante manifesto in vista delle prossime elezioni europee del 25 maggio.
 
In qualità di candidato alle elezioni europee, mi impegno a tener conto sistematicamente delle necessità della famiglia, nel momento in cui dovrò assumere decisioni politiche che abbiano un impatto sulla società, al fine di rafforzare l’istituzione familiare, per il bene dell’Europa e nel pieno rispetto, oggi e in futuro, del principio di sussidiarietà.
Prometto di impegnarmi a promuovere i diritti della famiglia, in particolare attraverso le seguenti azioni:
 
1. Riconoscere la complementarietà tra uomo e donna
La nozione di “genere” non ha alcun fondamento giuridico nel Trattato dell’Unione Europea (TEU). Riconosco la complementarietà tra uomo e donna e rifiuto l’ideologia di genere che mira a cancellare le differenze sessuali nelle politiche pubbliche.
 
2. Definire, rispettare e promuovere l’istituzione matrimoniale
La convivenza registrata tra persone dello stesso sesso è una forma di unione differente dal matrimonio tra un uomo e una donna.
Mi impegno a rispettare il diritto degli Stati Membri a definire il concetto specifico di convivenza registrata e di matrimonio. In forza del principio di sussidiarietà mi opporrò a qualsiasi ingerenza che l’Unione Europea voglia introdurre in quest’ambito attraverso politiche comunitarie.
 
3. Rispettare la dignità dell’uomo dal concepimento al termine naturale della vita
Mi impegno a rispettare la vita in tutte le sue fasi, compresa quella della gestazione, promuovendo in particolare la realizzazione delle motivazioni contenute nella sentenza della Corte di Giustizia europea C-34/10 sullo statuto giuridico dell’embrione umano e l’Iniziativa dei cittadini europei UnoDiNoi.
 
4. Padre e madre primi e principali educatori dei propri figli
Mi impegno a fare in modo che l’Unione Europea, nel contesto dei suoi programmi destinati ai giovani e all’educazione, rispetti e promuova il diritto dei genitori a educare i propri figli in conformità con le proprie convinzioni morali e religiose, rispettando le tradizioni culturali della famiglia che promuovono il bene e la dignità del bambino.
 
5. La famiglia, soggetto di diritti
La famiglia ha diritto a essere protetta e sostenuta da parte della società. Mi impegno a operare per il riconoscimento dei diritti e in favore della famiglia, senza interferire con le competenze riservate ai singoli Stati Membri
 
6. Applicare il “family mainstreaming”
Per realizzare un processo di integrazione comunitaria a misura di persona, l’Unione Europea deve tener conto degli interessi della famiglia in tutte le sue decisioni. Mi impegno quindi a promuovere il concetto di “family mainstreaming” in tutte le politiche di settore.
 
7. Valorizzare la voce delle famiglie
Le associazioni familiari sono i portavoce delle famiglie, e ne interpretano fedelmente bisogni e aspirazioni. Mi impegno a riconoscere il contributo e il ruolo delle associazioni familiari nell’elaborazione e nella realizzazione di politiche che hanno un impatto sulla vita familiare.
 
8. Riconoscere il valore del lavoro familiare e il valore del volontariato
Mi impegno a far riconoscere dall’Unione Europea, nell’ambito delle proprie competenze, il lavoro familiare non retribuito svolto dai padri e dalle madri, per l’importanza che esso riveste per le famiglie e per la società tutta; mi impegno altresì a far riconoscere il valore che ha il volontariato come contributo alla coesione sociale.
 
9. Equilibrio tra la vita familiare e la vita professionale
Mi impegno a considerare la famiglia come punto di partenza per promuovere condizioni di lavoro che consentano alle famiglie di trascorrere del tempo insieme, e che permettano altresì di preservare le dinamiche demografiche e incoraggino la coesione sociale. Mi impegno anche a promuovere una migliore conciliazione tra lavoro e famiglia per il benessere della famiglia, ivi compresa la tutela della Domenica come giorno di riposo per tutti.
 
10. Congedo di maternità
Mi impegno a partecipare attivamente allo sblocco dei negoziati sulla direttiva per i congedi di maternità, allo scopo di conseguire un aumento della durata minima di tali congedi.
 
11. L’economia al servizio della famiglia
Mi impegno a fare in modo che le famiglie beneficino di condizioni economiche tali da assicurare un tenore di vita rispettoso della loro dignità e che consentano il loro pieno sviluppo.
 
12. Un lavoro dignitoso è necessario per ogni famiglia
Ogni famiglia deve potersi mantenere con i frutti del proprio lavoro. Mi impegno a promuovere politiche del lavoro che non considerino il mercato del lavoro unicamente in chiave economica e finanziaria ma che promuovano, prima di tutto, la partecipazione attiva della persona, attraverso il riconoscimento e lo sviluppo dei propri talenti, alla costruzione del bene comune e alla prevenzione della povertà e della esclusione sociale.
 
Firmato e sottoscritto: Remo Sernagiotto

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

GIORNO PER GIORNO

 
Febbraio 2019
L M M G V S D
28 29 30 31 1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 1 2 3

IN EVIDENZA

 

L'Europa il giusto mezzo per la libertà scolastica

Credo sia arrivato il momento giusto per affrontare di petto il tema della parità dell'offerta scol..

Leggi tutto

ECOTASSA, A PAGARNE LE CONSEGUENZE IL SETTORE AUTO E LE FAMIGLIE

Oggi ho incontrato il presidente Ercole Messina Presidente di AIRVO (Associazione Italiana Rivendito..

Leggi tutto

A PROPOSITO DI...

 

Adesione della Bielorussia e dell’Uzbekistan alla convenzione del 1980 sugli aspetti civili della sottrazione internazionale di minori

Dichiarazioni di voto in occasione della Mini-Plenaria di Bruxelles del 30-31 gennaio Ho votato a fa..

Adesione dell’Honduras alla convenzione del 1980 sugli aspetti civili della sottrazione internazionale di minori

Dichiarazioni di voto in occasione della Mini-Plenaria di Bruxelles del 30-31 gennaio Ho votato a fa..

Adesione dell’Ecuador e dell’Ucraina alla convenzione dell’Aia del 1980 sugli aspetti civili della sottrazione internazionale di minori

Dichiarazioni di voto in occasione della Mini-Plenaria di Bruxelles del 30-31 gennaio  Ho votat..